Bomba carta contro asilo. Denunciati 3 teppisti. Operazione dei carabinieri della stazione di Mathi.

Bomba carta contro asilo

Nella serata di martedì 9 gennaio, alle 22,30, quattro teppisti hanno fatto esplodere  una bomba carta contro l’asilo Varetto in via Domenico Borla a Mathi. Infatti l’esplosione ha mandato in frantumi  i vetri di una finestra danneggiando l’infisso. Immediate le indagini da parte della  stazione dei carabinieri di Mathi guidate dal maresciallo maggiore Mario Mura.  L’esplosione è stata di una potenza devastante. Infatti la bomba carta avrebbe potuto ferire gravemente  un passante.

Tre teppisti denunciati

Grazie all’ausilio di una telecamera di un’abitazione privata  è stato infatti  possibile risalire  agli autori dell’episodio.  Infatti si tratta di due fratelli, un diciannovenne e un sedicenne,  e di un loro amico  di 19 anni. Tutti residenti a Mathi. Il quarto componente il gruppo di “idioti”   sta per essere identificato dai carabinieri. Nella mattinata di oggi, venerdì 19 gennaio, i carabinieri di Mathi , su mandato della Procura di Ivrea e di Torino, per quanto riguarda i reati commessi da minori, hanno perquisito le loro abitazioni.

Leggi anche:  Truffe anziani un corso con i carabinieri per difendersi

Ritrovato materiale  esplodente

Infatti in casa dei due fratelli i  carabinieri hanno sequestrato materiale esplodente. I tre giovani  identificati  sono stati denunciati per  detenzione e uso materiale esplodente e  danneggiamento aggravato in concorso. I militari stanno ora cercando  di scoprire chi ha venduto la bomba carta al gruppo e  capire se il quartetto si è reso autore di altri reati di teppismo a Mathi e paesi vicini.