Simone Cristicchi emoziona Settimo

Cristicchi emoziona: Il concerto-intervista

Il cantautore, scrittore e attore teatrale Simone Cristicchi ha divertito ed emozionato la Suoneria di Settimo. L’occasione è stata l’incontro con il giornalista Paolo Ferrari e con il pubblico settimese per Acoustic Cafè.

Un gradito ritorno

Per la sua quarta visita a Settimo il pubblico non gli ha fatto mancare l’affetto. Tantissimi gli spettatori che hanno assistito al concerto-intervista di venerdì sera. Simone Cristicchi, in versione chitarra e voce, si è raccontato e non ha deluso i fans che si aspettavano di ascoltare le canzoni che lo hanno reso celebre.
“Ci manca solo che prendo la residenza”, scherza Cristicchi sulla sua presenza in Città. “Questo concerto sembrava non voler finire mai, c’è ancora un pubblico che mi segue sul fronte musicale”.

Da cantante ad attore

Il percorso dell’artista non si ferma. Da cantautore e scrittore, infatti, Cristicchi si è trasformato anche in attore teatrale e ha portato i suoi spettacoli su tutti i palchi nazionali. Come “Li romani in Russia” che aveva proposto al vecchio Teatro Garybaldi negli anni scorsi.
Ultima sua creazione è uno spettacolo legato al suo omonimo libro edito da “Il secondo figlio di Dio – Vita, morte e misteri di David Lazzaretti, l’ultimo eretico”.