L’iniziativa dell’associazione verruese “Senza fili senza confini”

Un’iniziativa concreta per le comunità colpite dal terremoto arriva dall’associazione verruese “Senza fili senza confini”, guidata dal presidente Daniele Trinchero. “Ci sono molti modi di aiutare i paesi terremotati – spiega – inviare generi di prima necessità, medicine, denaro. Questa raccolta invece è destinata alle scuole del territorio e anche (se ci sarà permesso e sarà ritenuto utile da chi organizzerà la ricostruzione) alla realizzazione di una rete Internet come la nostra, ma ad accesso completamente gratuito. Trovo che superare il digital divide sarebbe un’ottima opera di costo molto contenuto per far rinascere e sviluppare quei paesi. Contribuite e diffondete”.