Pro Eureka Settimo Allievi contro la Caronesse, in casa, deve vincere per conquistare le finali per lo scudetto (dilettanti) di categoria

Pro Eureka Settimo Allievi oggi alle 16 la partitisisma

Oggi alle 16 al campo Sattin di via Torino la Pro Settimo Eureka affronta la Caronnese, partita conclusiva del primo triangolare nazionale con accesso alla fase finale: la Final 6. Effetto della vittoria per 2-1 di domenica scorsa a Cagliari, con la formazione di Augusto Dotto che conduceva per 2-0. Il tecnico biancocerchiato, per oggi, ritrova il capitano Nicolò Galietta e De Paolis.

Mister Dotto (giustamente) è fiducioso

Il match decisivo, dunque, si giocherà alle 16 in via Torino a Settimo. «Sono, siamo fiduciosi per la gara contro la Caronnese, poco importa se con il 2-0 di Cagliari saremmo stati pari in tutto con i lombardi – dice mister Dotto – arrivare allo scontro diretto con la testa della vittoria è un aspetto da non sottovalutare, poi se si vuole andare avanti bisogna vincerle tutte. La Caronnese? L’ho vista giocare, è una squadra molto quadrata, secondo me ce la giochiamo alla pari». Rientra Galietta e ci sarà anche De Paolis.

La gara di Cagliari

Al 9’ è subito vantaggio della Pro Settimo, angolo di Vittorio De Paolis, svetta Daniele De Letteriis che di testa sigla lo 0-1. Al 25’ altro tiro dalla bandierina di De Paolis, stavolta è Andrea Benassi, che per l’occasione indossa anche la fascia di capitano, a mettere la palla in rete, 0-2. Si fa vedere la Sigma, bravissimo Giacomo Maggiolo a negare a Mela la possibilità di riaprire la partita. Spinge l’Eureka e sfiora il terzo gol con De Paolis, poi al 35’ mette in rete Pansini, ma il gioco era già fermo. Ci prova ancora Congiu dalla lunga distanza per la Sigma, Maggiolo non si fa sorprendere.

Leggi anche:  Ruba auto car sharing ARRESTATO

All’intervallo è già 2-0

La Pro va al riposo sullo 0-2, nella ripresa è costretto a uscire De Paolis per crampi, al suo posto fa ingresso in campo Davide Bove a fare tandem in attacco con Pansini. La Pro Settimo controlla bene. Ma la Sigma nel finale ha ancora una palla gol in ripartenza, sempre con Mela che spara in porta in corsa, trovando ancora l’ottima risposta di Maggiolo in tuffo. Spingono ancora i cagliaritani, alla ricerca almeno di un gol della bandiera in questa fase nazionale, fa buona guardia la difesa della Pro Settimo. Al primo minuto di recupero un fallo al limite dell’area di Brataj concede un calcio di punizione alla Sigma. Alla battuta Congiu aggira la barriera e segna la rete dell’1-2. La Pro cerca l’importantissimo gol del 3-1. Lo sfiora su punizione con Conti che colpisce la parte alta della traversa. Non ci voleva.

Pro Settimo Eureka Allievi
Il dirigente Claudio Mariani e l’allenatore Augusto Dotto