Tassa Rifiuti arriva la mini stangata per chi abita a Chivasso

Tassa Rifiuti

Per l’anno 2018, la Tassa Rifiuti aumenta. Comunque un aumento che era già stato programmato perché bisogna coprire gli insoluti. Inoltre questi deve essere obbligatoriamente incluso nei costi del Servizio quindi a farne le spese purtroppo sono i cittadini.

Aumento contenuto

Visto che gli insoluti da coprire erano circa 600 mila euro in un primo momento la tassa avrebbe dovuto essere aumentata addirittura del 16 %. Poi grazie al lavoro certosino dell’assessore Casalino che ha cercato tutti gli escamotage possibili si è riusciti a dimezzarla. Infatti l’aumento è del 7,7%.

La critica al centro destra

<L’aumento che siamo obbligati ad applicare oggi deriva da debiti che partono dal 2006 al 2012, debiti contratti dalle amministrazioni di centro destra – ha spiegato il sindaco Castello -. È allora piuttosto paradossale che oggi proprio il centro destra sia così prodigo di consigli su come gestire la tassa rifiuti: avesse lavorato meglio quando era al governo, vigilando sugli insoluti, oggi non ci troveremmo in questa situazione>.  Tutti gli approfondimenti sul giornale in edicola oggi, mercoledì 31 gennaio.

Leggi anche:  Giornata nazionale del gatto MANDATECI LE VOSTRE FOTO