Tavolo per Embraco, la riunione si è svolta martedì 21 novembre

Tavolo per Embraco, mancano certezze

Questa mattina, martedì 21 novembre, durante  il Tavolo per l’Embraco che si è riunione presso l’assessorato al Lavoro, non sono arrivate notizie positive. L’azienda, infatti, alla presenza dell’assessore Gianna Pentenero e degli Amministratori del chierese, non ha fornito elementi di certezza  circa le proprie intenzioni sul futuro dello stabilimento di Riva di Chieri.

La Pentenero

“Rispetto all’incontro del 3 novembre scorso  non assistiamo a passi in avanti. Al contrario, l’azienda ha spiegato di non aver preso ancora nessuna decisione sugli investimenti in Piemonte. È evidente che le istituzioni non possono accettare che l’azienda lasci il territorio, con conseguenze economiche e occupazionali di enorme portata”.

L’intenzione

L’auspicio dell’assessore al Lavoro della Regione Piemonte è che l’azienda possa lanciare, comunque, dei segnali distensivi nei confronti degli stessi lavoratori, per fare in modo che, dopo una situazione di stallo, la situazione possa, dunque, effettivamente sbloccarsi.