Tesoro archeologico sotto al teatro civico di Leini. La scoperta nel corso dei lavori che hanno poi portato all’inaugurazione di questo luogo lo scorso 7 dicembre.

Tesoro archeologico

Sotto il teatro civico «Luciano Pavarotti», inaugurato il 7 dicembre scorso dal sindaco Gabriella Leone, in piazza Vittorio Emanuele, giace un piccolo tesoro storico cittadino. Pochi sanno, infatti, che durante l’esecuzione dei sondaggi geologici alla costruzione della struttura i tecnici hanno rinvenuto segmenti di una struttura muraria. Così raccontano i colleghi de il Canavese.

Sarebbe parte della vecchia cinta muraria

L’ipotesi è che si tratti della cinta interna del castello trecentesco. Il rinvenimento, infatti, ha richiamato anche l’interessamento da parte della Soprintendenza Archeologica, la quale ne ha chiesto i rilievi per la valorizzazione e la tutela. Dopo aver eseguito la pulizia di dettaglio, interessando sia la cresta della struttura muraria che il paramento posto in luce con lo scavo, sono stati effettuati alcuni scatti fotografici perché ne rimanesse memoria storica.

Leggi anche:  Donna incinta resta intossicata nell'incendio dell'appartamento

Per la città un’altra ricchezza a disposizione di tutti

A tutela del reperto murario, inoltre, è stata prevista l’esecuzione di una piastra in cemento armato di 30 centimetri circa. Intervento eseguito per preservarlo intatto ed evitarne lo sgretolamento. In seguito è stato posato uno strato di sabbia, in modo da ottenere una superficie uniforme sulla quale è stata realizzata la piastra in cemento armato.