Crescentino solidale coi terremotati del Centro Italia. Un piatto di amatriciana dopo la fiaccolata

CRESCENTINO – Una fiaccolata partita da piazza sorelle Ierinò ha dato il via ieri sera, 6 settembre, all’amatriciana solidale organizzata dal Comune di Crescentino. In piazza anche i volontari della Croce Rossa che hanno aiutato nella logistica visto anche il successo di pubblico che si è dato appuntamento in centro.

Una serata di riflessione che non ha voluto abbandondare anche l’aspetto più conviviale. Prima la fiaccolata, appunto, per onorare la memoria dei morti del terremoto, poi la cena solidale a base di amatriciana. Come sta accadendo in tutta Italia si sta usando la ricetta simbolo di quelle terre martoriate per dare un segno di solidarietà.