Amazon arriva a Torrazza con i robot intelligenti.

Amazon arriva a Torrazza

E’ prevista per il prossimo autunno l’apertura del quarto centro di distribuzione di Amazon in Italia. Il sito, che si estenderà per circa 60mila metri quadri, sarà operativo a Torrazza Piemonte e porta in dote 1200 nuovi posti di lavoro. Una vera e propria opportunità per il territorio della provincia di Torino così duramente colpito dalla crisi economica. La scelta geografica non è casuale e dimostra infatti l’intenzione dell’azienda leader degli acquisti on line di consolidare la sua presenza sul nostro territorio, in funzione della crescente domanda dei clienti. L’area del chivassese si propone, quindi, di essere un vero e proprio polo logistico di fondamentale importanza.

1200 nuovi posti di lavoro

E’ la previsione per le ricadute occupazionali per il nuovo sito logistico di Amazon. “La decisione di Amazon di aprire in autunno un nuovo centro di distribuzione da 60.000 metri quadri a Torrazza Piemonte, che creerà 1.200 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato nei successivi tre anni, con un investimento di 150 milioni di euro, è stata accolta con soddisfazione dalla Regione”, spiegava la Regione Piemonte in una nota diffusa nei giorni scorsi.

Leggi anche:  Stra Torino Rinaldi da argento

Amazon a Torrzza porta 1200 assunzioni

Arrivano anche i robot intelligenti

All’interno del nuovo sito di Torrazza è previsto l’impiego dei robot intelligenti, dotati della tecnologia “Amazon Robotics”. Saranno i robot a muoversi tra gli scaffali dove è stoccata la merce in partenza per le nostre case. La tecnologia permetterà quindi di prelevare il prodotto scelto e di “consegnarlo” fino alle postazioni di lavoro dei dipendenti. Una novità che sembra essere l’avvio per trasformare il lavoro dei cosiddetti “runners”, ovvero gli addetti al prelievo della merce dalle scaffalature.