L’Asl assume altri 12 operatori socio sanitari dopo l’introduzione di altri sedici lavoratori.

Asl assume

E’ un intervento dell’assessore regionale Antonio Saitta che spiega questa novità dell’Asl To4. Infatti sono in fase di assunzione, attingendo alla graduatoria vigente e senza l’utilizzo dei contratti interinali, 12 Oss. Questo procedimento avviene solo per le sostituzioni di dipendenti che restano nell’organico dell’Asl, ad esempio per le aspettative. Di questo se ne è discusso per via di un’interrogazione presentata in Consiglio regionale sul personale sanitario dell’Asl To4.

Le altre assunzioni

Sempre Saitta ha precisato che nel corso del 2017 all’Asl To4 sono già stati assunti 16 Oss. Per quanto riguarda l’ospedale di Ivrea è in corso di predisposizione un avviso di mobilità per l’acquisizione di un chirurgo, dato che la graduatoria esistente non permette altre assunzioni.

Un assessore attento

In sostanza, sottolinea l’assessore Saitta, “La situazione risente certamente dei lunghi anni del piano di rientro e del blocco delle assunzioni. Ma è seguita con attenzione dalla Giunta regionale e dai vertici dell’Asl”. Il personale neoassunto, ad esempio, effettua di norma turni lavorativi in presenza di personale esperto. Ai dipendenti che effettuano prestazioni supplementari nell’ottica della riduzione delle liste d’attesa viene riconosciuto un numero di ore aggiuntive retribuite. La pronta disponibilità infermieristica è istituita per assistenza durante i trasporti e solo in casi eccezionali l’infermiere reperibile è intervenuto a copertura di turni. Inoltre, verrà ampliato l’orario della mensa a Ciriè, attraverso l’esternalizzazione del servizio, in modo da garantirne la fruizione da parte di tutti i dipendenti.