Aumentati biglietti del trasporto pubblico Gtt.

Aumentati biglietti

E’ rivoluzione sui costi e le tariffe dei biglietti del trasporto pubblico di Gtt. Dopo il via libera della giunta della sindaca Chiara Appendino, sono state presentate le nuove tariffe che rivoluzionano il sistema di trasporto pubblico locale sul territorio. Come detto le tariffe entreranno in vigore il prossimo 1° luglio ma dai prossimi giorni si procederà alla distribuzione delle smart card che, proprio da luglio, sostituiranno il biglietto cartaceo.

Cosa cambia

Al posto dei tradizionali biglietti urbano, suburbano e intera rete, entrerà in vigore un unico biglietto che costerà 1,70 euro. Conto il costo attuale di 1,50 €. Oltre al prezzo, però, ad aumentare sarà anche la durata del tagliando che sarà valido per 100 minuti al posto dei 90 attuali. Tra le novità già annunciate nelle scorse settimane, inoltre, spariscono anche i carnet multipli. Questi saranno sostituiti da un ticket giornaliero, del costo di 3 euro, e che permetterà di viaggiare sull’intera rete, compresa la metropolitana. Sulla rete urbana e suburbana, inoltre, saranno introdotti anche degli abbonamenti settimanali da 17,50 €.

Leggi anche:  Tribunale fermo dal 25 al 27 giugno

Gli abbonamenti

Al centro dell’attenzione di questa “rivoluzione” ci sono anche giovani e studenti. Per i ragazzi al di sotto dei 26 anni, infatti, sarà possibile, se residenti a Torino, di pagare un costo stabilito sulla base del reddito Isee. Invariati, per il momento, i prezzi degli abbonamenti Formula: il settimanale costerà sempre 12 €, 38 il mensile e 310 l’annuale. Novità, ancora, per gli abbonamenti riservati ai viaggiatori over 65. Per loro il prezzo degli abbonamenti è di 118 euro (fascia A), 155 (fascia B) e 188 (fascia C).