Carcasse animali tra rifiuti abbandonati a Caluso.

Carcasse animali tra rifiuti

Che vengano ritrovati spesso rifiuti di ogni genere lungo i fossati o nelle zone agricole è un fatto purtroppo consolidato. Così come sembra essere ingestibile il corretto conferimento dei medesimi in alcuni punti del capoluogo o delle frazioni. E. proprio nei giorni scorsi ne sono stati trovati altri. Ma qui non c’era solo plastica, pneumatici. Ma anche carcasse di animali.

Le parole del vicesindaco

«Questo deplorevole fenomeno si riscontra non solo ai bordi delle strade o nei pressi delle isole ecologiche. Ma anche nel Canale Demaniale di Caluso. – dichiara Gianni Tuninetti – Emblematici i 50 kg di plastica che ogni mese vengono raccolti dai dispositivi di protezione posti a monte delle centrali idroelettriche recentemente installate lungo il corso del Canale. Grazie alla collaborazione tra i cittadini calusiesi e l’Amministrazione comunale sono stati ottenuti i primi risultati nella lotta all’abbandono dei rifiuti».

Le sanzioni

Una situazione preoccupante che va fronteggiata con azioni mirate. E il sindaco Maria Rosa Cena spera che le sanzioni elevate e le azioni di prevenzione promosse nelle scuole possano, nel breve e medio termine, aumentare la consapevolezza in tutti i cittadini di oggi e di domani.