Cassa integrazione alla Magneti Marelli.

Cassa integrazione

La Fiom Cgil di Torino ha ufficializzato nei giorni scorsi che 200 dei 1200 lavoratori della Automotive Lighting Italia di Venaria saranno collocati in cassa integrazione. Un’azienda del gruppo Magneti Marelli (Fca Group). Un’azienda specializzata nella produzione di proiettori per auto che ha previsto la cassa integrazione dal 15 al 20 gennaio, per far fronte al calo dei volumi di Maserati.

Non capitava dal 2014

Quanto accadrà nelle prossime settimane non succedeva dal 2014. “E’ spiacevole che questo annuncio avvenga a poche ore dall’incontro nazionale su Magneti Marelli”. Annunciavano nei giorni scorsi il segretario provinciale Fiom Federico Bellono ed Edi Lazzi. “In verità il segnale è preoccupante per almeno due motivi”. “Fino ad oggi in azienda erano presenti oltre 40 interinali, e le commesse di altre case automobilistiche avevano fino ad oggi consentito di compensare i cali dei volumi di Fca”.

Crisi del lavoro sul territorio

Il lavoro resta quindi uno dei temi più importanti di quelli che sono stati affrontati nel corso del 2017 e che saranno centrali l’anno prossimo. La crisi occupazionale continua a “mordere” e a costituire uno dei primi punti all’ordine del giorno all’attenzione delle amministrazioni comunali. Oltre che delle sigle sindacali attive sul territorio.