Classifica stipendi. E’ questo il nuovo studio pubblicato che permette di comprendere quali sono le Provincie e Regioni migliori.

Classifica stipendi

Nel mercato della scelta di un posto di lavoro è soggetta a valutazioni basate sulla sede di lavoro. A ogni territorio corrisponde, infatti, un tessuto di aziende ben diverso, settori differenti, e opportunità più o meno diffuse. Senza dimenticare la distanza dal proprio domicilio.

Il Piemonte nella Top 5

Il Piemonte, infatti, in questa classifica  prodotta da JobPricing si trova al quinto posto. Un dato in aumento poiché iil Jp Geo index 2017 è 101.8 mentre nel 2016 era 99.2. La retribuzione media lorda per Piemonte è di 29778 rispetto alla media del Nord Italia che è di 30567 euro.

Torino regna

Torino regna, come direbbero i giovani, in questa classifica che contiene tutte le 2017 provincie d’Italia divise in tre step a seconda della posizione. La città di Torino è nella Top 20, si trova infatti al 13esimo posto con una retribuzione media lorda di 30084 euro. Un grande passo in avanti per la prima Capitale d’Italia che nel 2016 si trovava al 19esimo posto. Insomma, Torino è salita di 6 posizioni.

Bollini verdi piemontesi

Quattro, oltre a quella di Torino, sono le provincie che hanno ottenuto il bollino verde. Vercelli è al 23esimo posto con una retribuzione media lorda di 29485 euro (otto posizioni in più rispetto al 2016) mentre Novara si trova al 24esimo posto con una retribuzione media lorda di 29451 euro (nove posizioni in più rispetto all’anno precedente).  Bene ma non benissimo Alessandria che scende di sei posizioni. Dal 23esimo posto, conquistato da Vercelli, scende sino al 29esimo posto con una retribuzione media lorda di 29203 euro. Sale di 4 posti, invece, Cuneo con una retribuzione media lorda di 29035 euro. E’, infatti, al 31esimo posto.

Leggi anche:  Carnevale oggi si svelano i nomi della Regina Papetta e Conte Tizzoni

Bollini arancione

Tre, invece, le regioni che hanno ottenuto il bollino arancione. Tutte e tre in salita rispetto allo scorso anno. Troviamo al 46esimo posto Biella, al 47esimo Asti e al 58esimo Verbano Cusio Ossola. Biella sale di otto posizioni con un Ral pari a 28116 euro. Asti ha un Ral di 28043 euro salendo di due posizioni mentre il Verbano sale di quattro posti con un Rald i 27344 euro.