Crisi Embraco, si è svolta l’assemblea pubblica davanti ai cancelli dell’azienda

Crisi Embraco, il punto

La questione Crisi Embraco al centro dell’attenzione. Questa  mattina, giovedì 30 novembre, anche l’assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, ha preso parte all’assemblea davanti ai cancelli dell’azienda. L’iniziativa è stata organizzata dai sindacati. La Pentenero ha portato agli stessi lavoratori la solidarietà della Regione.

Le dichiarazioni

Di apertura la posizione dell’assessore Pentenero. ” La Regione – ha detto l’esponente politico –  si è resa disponibile a mettere in campo ogni possibile intervento volto a mantenere i livelli occupazionali e la continuità aziendale sul territorio. E’ necessario, dunque, che nella vicenda sia coinvolto anche il gruppo Whirlpool e che venga costruito un percorso che porti a un nuovo piano di sviluppo”.

Gli spiragli

I tavoli e le manifestazioni che si stanno svolgendo, dunque, sono finalizzati alla ricerca di una soluzione migliore per il futuro dei lavoratori. E’ chiaro, infatti, che quello che interessa di più le istituzioni è prima di tutto, il mantenimento dell’occupazione.

Leggi anche:  Crisi Embraco denunce per scioperi