Emergenze sanitarie, la Vapc di Cigliano crede nella formazione e infatti ha organizzato una giornata a porte aperte.

Emergenze sanitarie

La formazione in Vapc è una priorità. Infatti, il cittadino formato è un cittadino preparato ad ogni eventualità è il pensiero del gruppo di Cigliano. La cultura di essere preparati, anche su eventuali emergenze sanitarie o di Protezione Civile, deve diventare parte del nostro essere. Il gruppo Vapc, infatti, svolge un compito importante in paese.

L’evento

Ieri, domenica 5 novembre, infatti, molti cittadini, siano essi stati laici o futuri soccorritori, si sono dedicati ad una giornata formativa. Nella sede si sono susseguiti un’ottantina di persone per i corsi per l’utilizzo del Defibrillatore Automatico Esterno con il rilascio abilitazione. Ma anche corsi refresh e per i futuri soccorritori che diventeranno volontari del soccorso sulle ambulanze.

I ringraziamenti

“I ringraziamenti vanno a tutti i partecipanti – scrive il gruppo Vapc – che si sono dedicati, infatti, ad un utile momento di formazione. Un caloroso ringraziamento a tutto il personate formatore che si è dedicato con professionalità e sopratutto passione nel trasmettere la cultura del soccorso. Dunque un grazie a Walter Brancaleoni direttore dei corsi con tutti gli istruttori. Infine, al nostro gruppo e a tutti quelli che hanno collaborato nell’organizzazione”.