Fiction Rai lascia Torino. Arriva, dopo lo sconforto dell’Amministrazione comunale ancora l’appello della Regione Piemonte.

Fiction Rai lascia Torino

E’ ufficiale: la soap Il Paradiso delle Signore lascia Torino. La notizia arriva non solo dalla Rai ma anche dal Palazzo di Città e dalla Regione Piemonte. Due enti, quest’ultimi, sconcertati dal mancato accordo che sembrava invece esser stato raggiunto dopo l’incontro in Comune a Torino.

Il Paradiso delle Signore lascia Torino

L’appello della Regione

“Lanciamo un appello alle parti, azienda e sindacato, affinché, pur dopo l’esito negativo del confronto di venerdì scorso, tornino a sedersi al tavolo delle trattative. La Regione Piemonte è disponibile, in qualunque momento, a farsi da mediatrice per ricercare una soluzione che possa consentire di realizzare a Torino la fiction ‘Il paradiso delle signore’ e incidere positivamente sul futuro del Centro di Produzione Rai torinese”. Lo dichiarano le assessore al Lavoro, Gianna Pentenero, e alla Cultura, Antonella Parigi. “I rimpalli di responsabilità servono a poco vista la posta in gioco. Tutti facciano uno sforzo per riprendere il filo del dialogo e non compromettere un’opportunità di lavoro per lo stesso centro torinese e per i lavoratori dell’indotto. La Regione è a disposizione per favorire la ripresa del confronto, non solo in merito alla produzione della serie Tv, ma anche sulla presenza futura della Rai sul nostro territorio”. Concludono Pentenero e Parigi.

Leggi anche:  Tribunale fermo dal 25 al 27 giugno

Il futuro della soap

Con molta probabilità la soap non sarà più girata al Nord Italia. Tra le città che Rai ha preso in esame ci sarebbero Napoli e Bologna. Insomma una grande opportunità per dar lustro a Torino ma anche creare lavoro e indotto è stata persa con grande rammarico di Rai e delle forze politiche.