Immacolata fronte freddo in arrivo.

Immacolata fronte freddo in arrivo la perturbazione

Neve in arrivo tra Piemonte, Liguria, ovest Emilia, anche in pianura, con temperature in calo e clima invernale. Il week end dell’Immacolata sarà caratterizzato da temperature rigide. Colpa della perturbazione che, infatti, porterà “pioggia, freddo e neve” anche a bassa quota. Lo sottolinea Francesco Nucera, meteorologo di 3bmeteo.com . “La tregua anticiclonica sull’Italia sarà di breve durata perché proprio in concomitanza del Ponte dell’Immacolata torneranno piogge e venti freddi”.

Venerdì 8 dicembre

Piogge e rovesci interessanno soprattutto Liguria di Levante, Nord Est e Centro Italia fino a coinvolgere anche la Campania. In attesa invece di Sud mentre sarà saltato gran parte del Nord Ovest. La perturbazione sarà accompagnata da aria nuovamente più fredda e da un conseguente calo delle temperature. La neve, quindi, cadrà sulle Alpi specie orientali dai 500-1000 metri, oltre i 1000-1500 sull’Appennino.

Sabato 9 dicembre

La perturbazione, sotto la spinta dei venti più freddi di Maestrale e Tramontana, si porterà invece verso il Meridione. Sarà coinvolto anche il medio versante Adriatico con neve fino a quote di bassa collina tra Romagna e Alte Marche a fine giornata. Sole prevalente altrove con clima freddo.

Leggi anche:  Peugeot 308 GTI consegnata ai Carabinieri LE FOTO

Freddo anche la prossima settimana

Il gelo non termina quindi qui. “L’alta pressione che rimarrà defilata in Atlantico consentirà il passaggio di altre perturbazioni. La terza perturbazione del mese di dicembre è infatti attesa per l’avvio della prossima settimana”. “Con nuove precipitazioni anche nevose a bassa quota”.