Liceo Newton di Chivasso questa mattina, mercoledì 28 febbraio aveva protestato contro il freddo nelle aule.

Liceo Newton

Il liceo Newton di Chivasso questa mattina, mercoledì 28 febbraio ha protestato contro il freddo nelle aule.  Nel primo pomeriggio di oggi è infatti è arrivata la risposta da parte di Città Metropolitana sul guasto che ha interessato l’istituto superiore.

La risposta di Città Metropolitana

“Il complesso edilizio del liceo è servito dal teleriscaldamento. A causa di una perdita d’acqua per la rottura di una tubazione dell’impianto di riscaldamento, e dell’intasamento di uno scambiatore di calore, si è verificato un sensibile abbassamento di temperatura in tre o quattro aule. Anche in questo caso il problema è sotto controllo: i tecnici della Città metropolitana informano che la tubazione è già stata riparata e che la pulizia dello scambiatore procede e sarà terminata entro oggi” – sostengono attraverso un comunicato da Città Metropolitana.

Il caso di Ivrea

Una situazione simile si è verificata anche all’istituto Olivetti di Ivrea. Anche in questo caso gli studenti hanno manifestato contro il freddo nelle aule. Città Metropolitana ha quindi affermato di aver dato il via ai lavori di manutenzione che vedranno il completamento il 9 marzo. Ma Città Metropolitna ha anche affermato che il problema che si è manifestato lunedì è immediatamente rientrato e già nella giornata di ieri non sono state registrate criticità legate a basse temperature.