Tredici persone sono state denunciate perchè non volevano che i parcheggiatori abusivi circolassero nelle piazze di Chivasso.

Parcheggiatori abusivi

I parcheggiatori abusivi sono una realtà con cui i cittadini di Chivasso devono fare i conti da qualche tempo. Loro infatti di indicano un parcheggio disponibile e poi chiedono un’offerta.

L’azione

Una ventina di giorni fa e precisamente il 24 febbraio  alcuni esponenti di CasaPound  erano al mercato di Chivasso per effettuare volantinaggio elettorale.  Alla vista dei parcheggiatori abusivi e dei mendicanti che erano presenti tra le bancarelle gli esponenti di CasaPound li avevano inseguiti. Ma senza dire o fare loro nulla. Gli attivisti infatti volevano allontanare i parcheggiatori abusivi dalle piazze della città. Il mercoledì successivo, quindi il 28 febbraio, nelle piazze cittadine erano presenti gli agenti di Polizia Municipale.  Nella stessa giornata si era anche svolta un’azione di volantinaggio  da parte dell’Anpi  contro l’azione di CasaPound.

La conseguenza

Le conseguenze  per l’iniziativa del 24 febbraio è la seguente: 13 attivisti di CasaPound di Torino sono stati denunciati per manifestazione non autorizzata, violenza privata e usurpazione di funzioni.