Nuovo Ospedale di Chivasso apre i battenti, un momento molto atteso dal territorio.

Nuovo Ospedale di Chivasso

Mancano pochissimi minuti al taglio del nastro del nuovo ospedale civico di Chivasso. Un momento molto atteso in città e nell’intero territorio del Chivassese. Con questa nuova apertura, infatti, ci si augura che i problemi che sino ad oggi si registravano all’interno del nosocomio vengano meno. Insomma, si apre un nuovo capitolo per la sanità piemontese.

Apre nuovo Ospedale di Chivasso LE FOTO

Tanti i presenti

Sono già tantissimi i medici e le istituzioni nella sala riunioni della nuova ala del Presidio Ospedaliero al piano terra. Qui, infatti, il ritrovo per poi proseguire verso l’inaugurazione della nuova ala del nosocomio. Ci sono i sindaci dei principali comuni. Dal chivassese Claudio Castello, Delfino Casalegno (Cinzano), Gabriella Mossetto (Sciolze), Rosanna Giachello (Verolengo), Massimo Rozzino (Torrazza), Maria Rosa Cena (Caluso), Beppe Bava (San Sebastiano da Po), Andrea Gavazza (Cavagnolo), Paola Moscoloni (Verrua Savoia), Paolo Cugini (Gassino), Sergio Zeppegno (San Raffaele Cimena), Fulvio Gallenca (Foglizzo), Giovanni Ponchia (Montanaro), Sergio Bongiovanni (Brozolo), Giorgio Bertotto (Castagneto Po), Fabrizio Puppo (Settimo Torinese). Tra i presenti naturalmente l’assessore regionale all’istruzione Gianna Pentenero, l’assessore del Comune di Chivasso Claudio Moretti e  Alberto Avetta, il nuovo sindaco dei sindaci del Piemonte.

Leggi anche:  Terremoto terra trema in Piemonte

Il grande momento

Al tavolo dei relatori, infatti, il primo cittadino di Chivasso Claudio Castello insieme all’assessore regionale alla sanità Antonio Saitta e il direttore sanitario dell’Asl To 4 Lorenzo Ardissone. Un momento dunque che resterà nella storia della città, un grande trionfo che arriva dopo tantissime e lunghissime polemiche.