Palazzina confiscata alla criminalità in via Chambery 91 a Torino. Il Comune ha disposto già il nuovo utilizzo , cioè a fine sociale.

Palazzina confiscata alla criminalità

Una palazzina di due piani in via Chambery 91 a Torino confiscata alla criminalità organizzata. E verrà utilizzata per finalità sociali. Un momento molto importante dunque per la città anche per dare un segnalare importante.

Il nuovo utilizzo

Il Consiglio Comunale di Torino ha infatti oggi, lunedì 11 giugno approvato una deliberazione proposta da Sergio Rolando. Questa prevede l’acquisizione a titolo gratuito dell’immobile per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, per poi destinarlo ad ospitare attività sociali. L’immobile comprende anche un garage e un piccolo cortile.

La parola del Pd

In aula, prima della votazione, è intervenuta la consigliera Elide Tisi: “È un’occasione importante per realizzare interventi utili per la Città. Magari per l’emergenza abitativa. Avremmo però voluto un confronto con chi si occupa di sociale prima della presentazione della delibera”.