Pista ciclabile da Chivasso a Verrua, passando per altri 8 Comuni, tutti uniti nel voler realizzare una pista ciclabile di grande impatto e rilievo.

La pista ciclabile

Pista ciclabile da Chivasso a Verrua, passando per altri 8 Comuni, tutti uniti nel voler realizzare una ciclabile di grande impatto e rilievo.Dieci sindaci hanno firmato il protocollo d’intesa finalizzato a predisporre lo studio di fattibilità tecnica ed economica per la progettazione della ciclabile fra Chivasso e Verrua lungo il canale Gazzelli con diramazione su Casalborgone e Brozolo.

I sindaci

Sono Sergio Bongiovanni (sindaco di Brozolo), Luciana Trombadore (sindaco di Brusasco), Francesco Cavallero (sindaco diCasalborgone), Giorgio Bertotto (sindaco di Castagneto Po), Andrea Gavazza (sindaco di Cavagnolo), Claudio Castello (sindaco di Chivasso), Matilde Casa (sindaco di Lauriano), Vittorio Covacci (sindaco di Monteu da Po), Giuseppe Bava (sindaco di San Sebastiano) e Paola Moscoloni (sindaco di Verrua Savoia).

Lo sviluppo

Insieme intendono promuovere lo sviluppo dei propri territori a vocazione turistica. Attraverso quindi la pianificazione e programmazione di interventi a livello locale che garantisca la compatibilità tra ambiente, società ed economia locale. E fra questi interventi rientra appunto la pista ciclabile. «Lo studio di fattibilità comporta una spesa di 5 mila euro. Di ciò quindi si sono fatte carico in parte uguale le amministrazioni coinvolte. Ovviamente ogni Comune dovrà poi attuare tutti gli eventuali procedimenti necessari sulle aree interessate.

Leggi anche:  Ponte Vecchio Chiuso per la festa della musica

Il progetto

Sicuramente si tratta di un progetto ambizioso. Se verrà realizzato non potrà che avere ricadute positive per questo territorio. Finalmente soprattutto i comuni hanno capito devono unire le loro forze. Basta campanilismi serve unione e condivisione di progetti e intenti.