Rilanciare il commercio a Castiglione, è questo il progetto del nuovo comitato.

Rilanciare il commercio

«Un Comitato di commercianti per lanciare idee e proposte all’Amministrazione finalizzate al rilancio del commercio». E’ questa la proposta che lancia dagli scranni dell’opposizione l’esponente della lista Noi Castiglione Antonio Serlenga. «La nostra idea – puntualizza lo stesso consigliere di minoranza – nasce sostanzialmente da una considerazione, frutto di un dato preciso.

Lo stanziamento

A bilancio l’Amministrazione comunale ha stanziato, per il rilancio delle attività commerciali del nostro territorio, una cifra considerevole. Siamo parlando di 138484,38 euro. E’ chiaro che con una cifra così ingente tante sono le cose che effettivamente potrebbero essere fatte per il nostro Comune. Ed è proprio per questo motivo che abbiamo pensato di lanciare questa proposta. Un Comitato potrebbe essere utile, infatti, per rilanciare iniziative, proposte, momenti di incontro e di confronto volti a migliorare alcuni aspetti fino ad ora problematici».

Un tema molto  caldo

Ad un anno dalle prossime elezioni comunali, quello del commercio, dunque, tona ad essere un tema caldo, su cui l’opposizione. Ed in particolare il gruppo guidato da Antonio Serlenga, sta puntando in maniera assolutamente decisa.
Già nelle scorse settimane, infatti, il consigliere di minoranza era tornato a chiedere al sindaco Roberto Pignatta ed alla sua Giunta notizie sul futuro approdo in Consiglio comunale del Piano commerciale. Approdo che, tra l’altro, dovrebbe avvenire proprio in occasione della prossima riunione che sarà convocata.
Non resta, dunque, che fermarsi, in attesa di verificare come effettivamente si evolverà la situazione e se la proposta rilanciata da Serlenga verrà effettivamente colta e messa in pratica da qualcuno per migliorare alcune situazioni.