Dal giorno 3 luglio inizierà l’allestimento del cantiere riguardante i lavori di ripristino dell’impalcato del ponte sulla Dora Baltea a Saluggia

Dal giorno 3 luglio inizierà l’allestimento del cantiere riguardante i lavori di ripristino dell’impalcato del ponte sulla Dora Baltea a Saluggia.
I lavori prevedono il ripristino strutturale dell’impalcato mediante il recupero della funzionalità delle rmature e il ripristino del calcestruzzo con l’utilizzo di malte strutturali fibrorinforzate antiritiro.
Verrà poi eseguita l’impermeabilizzazione della soletta e la successiva bitumatura della strada. Nella prima fase si procederà all’allestimento di un ponteggio sospeso e fissato al ponte stesso. “Questa soluzione_ – commenta il consigliere delegato Pie Mauro Andorno – è stata preferita ad altre al fine di ridurre il più possibile il disagio agli automobilisti, che diversamente sarebbero stati costretti ad allungare il percorso passando da Rondissone. Con questo accorgimento il disagio sarà limitato alla settimana necessaria ad installare il ponteggio”. Si procederà dunque alla predisposizione di un senso unico alternato per la prima settimana di cantiere mentre per tutta la durata dei lavori, i mezzi superiori a 3,5 t. verranno deviati sul percorso alternativo Saluggia – La Rocca – Rondissone e viceversa.
Deciso il commento del Presidente Riva Vercellotti: “Nonostante le risorse da destinare agli interventi sulla sicurezza delle strade siano stati tagliati dell’80% abbiamo fatto i salti mortali, reperito le risorse e già eseguito lavori importanti negli ultimi quindici mesi: da Casanova Elvo a Doccio, da Caresanablot a Rovasenda. Ora, proseguiamo con il ponte di Saluggia ma è sempre più difficile intervenire e gestire anche solo le emergenze senza più autonomia perché tutte le tasse che vercellesi e valsesiani pagano alla Provincia finiscono a Roma”.
In questi giorni, sempre in tema di ponti, sono stati appaltati i lavori di ripristino tecnologico del ponte sul Torrente Strona a Valduggia e sul Rio Maddalena a Cellio.
L’importo dei lavori è pari a circa 280.000 Euro e la durata prevista è di 120 giorni.