Tassa rifiuti alle stelle, nuovi aumenti a Brandizzo.

Tassa rifiuti alle stelle

Nell’ultimo consiglio comunale l’amministrazione di Brandizzo ha approvato le nuove tariffe della Tari per l’anno 2018. Inoltre sono state definite le scadenze e il Piano Finanziario Tari 2018.Il capogruppo di Alternativa Civica Giuseppe Deluca: “Le nuove tariffe prevedono aumenti per il 2018 intorno all’1% per le utenze domestiche e intorno al 5% per le non domestiche confermando un costante trend di crescita negli anni. L’incremento delle tariffe della Tari negli scorsi anni è andato ad incidere negativamente sui precari bilanci familiari e sulle attività; infatti negli anni passati i piani finanziari hanno subìto un incremento del 36%, così come le bollette dei brandizzesi ed in particolare il 21% nel 2013 e il 15% nel 2014, fino ad arrivare oggi a quasi un 40% in più”.

Differenziata in calo

De Luco prosegue e spiega: “E’ da tenere presente, inoltre, che la percentuale della raccolta differenziata sta drasticamente diminuendo ogni anno: siamo passati da circa il 72% degli anni dell’inizio della raccolta porta a porta al 54% del 2017. Già dall’anno scorso inoltre non è più previsto il lavaggio dei contenitori della raccolta differenziata per tutte le utenze: infatti è stato inserito solo il lavaggio dei cassonetti condominiali da 240 lt., quelli più grandi, una volta all’anno per indifferenziato e organico”.

Leggi anche:  Truffatore spaccia soldi falsi

Le scadenze

Le scadenze delle rate di versamento Tari per l’anno 2018 sono: prima rata 28 febbraio; seconda rata 31 maggio; terza rata 31 agosto; quarta rata 30 novembre. La scadenza per il pagamento in un’unica soluzione è il 31 maggio 2018.