A decretare la negatività di questa giornata, un calcolo matematico

Vi sentite tristi o di cattivo umore? Nessuna preoccupazione, oggi, lunedì 16 gennaio, è il Blue Monday. Il terzo lunedì di gennaio infatti, secondo alcuni studi, sarebbe il giorno più triste dell’anno. E’ stato Cliff Arnall, psicologo dell’Università di Cardiff, che ha calcolato, quasi per scherzo, una complicata equazione dimostrando come quesa sia la data del lunedì nero. Il picco di tristezza sarebbe motivato da ragioni meteorologiche e psicologiche.

Secondo gli esperti, ci sarebbe la soluzione per non lasciarsi trasportare dall’ondata di tristezza del Blue Monday. Fare sport, ad esempio, contribuisce al benessere psicofico, ma anche seguire un’alimentazione sana, porsi degli obiettivi, concedersi delle piccole ricompense dopo un’intesa giornata di lavoro e assaporare ogni momento della giornata.

Stando agli stessi calcoli che hanno individuato il picco di tristezza del terzo lunedì di gennaio, a giugno ci sarebbe la giornata di massima felicità. L’Happiest Day infatti cadrebbe intorno al solstizio d’estate, fra il 21 e il 24 giugno.