Condannato a 3 anni e nove mesi dovrà scontare la pena ai domiciliari

CRESCENTINO – Oggi, 6 agosto, i militari della stazione dei carabinieri di Crescentino hanno arrestato J.T. 26enne, cittadino albanese, in esecuzione dell’ordinanza emessa dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino. Il ragazzo, già noto alla giustizia per reati contro il patrimonio e per droga, deve scontare la pena di 3 anni e 9 mesi ai domiciliari per il reato di concorso in detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, commesso in Torino nel 2014.