Abiti usati depredati cassonetti del mercato.

Abiti usati depredati cassonetti

E’ successo ancora, questa volta nell’orario della pausa pranzo di oggi, venerdì 1 dicembre. Il cassonetto che raccoglie gli abiti usati è stato nuovamente depredato da ignoti. Secondo le testimonianze di chi, in via Castiglione a Settimo, è solito parcheggiare l’auto, la responsabilità sarebbe da attribuire ad un gruppo di nomadi. Dal cassonetto di via Castiglione, proprio adiacente all’area mercatale, sono stati rubati una serie di indumenti che erano stati “donati” dai cittadini.

Non è la prima volta

Non è certo il primo caso di un episodio di questo genere che si registra anche sul nostro territorio. Sono state infatti moltissime, negli ultimi anni, le segnalazioni dei cittadini che hanno lamentato fenomeni di questo genere. Negli anni scorsi, per esempio, numerosi cittadini hanno lamentato una situazione al limite nel quartiere Borgo Nuovo.

Bambini nei cassonetti

A Settimo ricordano in molti il caso di un bambino che si intrufolò in uno di questi cassonetti tra via Leinì e via Fiume. Fu un settimese a segnalare, con tanto di video e telefonata ai vigili urbani, la gravissima situazione. Nel video del settimese si vedeva, appunto, un bimbo uscire dal cassonetto degli abiti usati dopo il “raid”. Uno degli obiettivi del video, appunto, era proprio quello di segnalare la pericolosità di queste azioni.