Addio Beatrice, la giovane 13enne morta dopo un incidente stradale con la grande passione per i cavalli.

Addio Beatrice, appassionata di cavalli

Beatrice Montrucchio, 13enne di Gassino, aveva una grande passione per l’equitazione. Appena aveva un momento libero, Bea come la chiamavano gli amici, lo trascorreva nel maneggio Lo Sperone di Bussolino, paese vicino a Gassino. Un mondo che adorava dove aveva numerosi amici e compagni di cavalcate che oggi la piangono.

La tragedia

Per la giovane Beatrice Montrucchio quell’incidente di mercoledì pomeriggio è stato letale. La giovane ragazza, trasportata subito in ospedale, è morta nella notte. Una famiglia distrutta la sua che non riesce a darsi pace. Così come la comunità di Gassino che non può ancora credere a quello che è successo. Un paese che non si rassegna al fatto di non poterla più vedere passeggiare per il centro, vicino a quella gastronomia che gestiscono i genitori.

I funerali

Nonostante sia passato un giorno dalla tragedia, Gassino ancora non conosce la data dei funerali e nemmeno dei funerali della giovane Bea.