Addio Beatrice, il paese di Gassino è in lutto.

Addio Beatrice

Beatrice Montrucchio si è spenta nella notte tra mercoledì 8 e giovedì 9 novembre dopo un terribile incidente. La giovane 13enne era molto conosciuta in paese come la sua famiglia. Bea amava i cavalli e frequentava la scuderia di Bussolino. Anche le amiche de Lo Sperone hanno voluto ricordarla.

Paese in lutto

Parole di dolore quelle che il sindaco Paolo Cugini ha speso per Beatrice e la loro famiglia. “Esprimo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia. E’ un momento terribile. Chiediamo a tutta la comunità di stare vicina alla famiglia”. La comunità ora sta aspettando di conoscere la data dei funerali per accompagnare questo piccolo angelo nel suo ultimo viaggio. Il paese ancora non può credere che Beatrice sia morta in questo modo così atroce.

Una strada maledetta

Il sindaco Cugini spiega: La strada effettivamente è pericolosa. Come amministrazione da anni ci stiamo muovendo insieme alla Città Metropolinata. Da quando sono stato eletto sindaco siamo riusciti ad omogeneizzare il limite di velocità su questa strada. Oggi il limite è dei 50 chilometri orari. La scorsa settimana, poi, abbiamo fatto un sopralluogo con Città Metropolitana per valutare la messa in sicurezza, tra cui il posizionamento di guard rail o dossi, strumenti o mezzi che possano limitare la velocità della strada”.