Alessio accusata di carne avariata ma non si tratta dell’azienda che fornisce i pasti agli studenti.

Alessio accusata di vendere carne avariata

La ditta Alessio Carni è stata accusata di aver distribuito cibo avariato in almeno 30 mense di scuole e ospedali e in 13 caserme dell’Esercito e dell’aeronautica militare. L’azienda è la Alessio Carni di Monsummano Terme e al momento sono scattati per quattro interessati gli arresti domiciliari.

Il fraintendimento

Il sindaco di Crescentino Fabrizio Greppi, appena venuto a conoscenza della questione ha subito specificato che non si tratta della ditta che si occupa dei pasti a Crescentino. Il primo cittadino, infatti, ha scritto: “È appena stata data la notizia che la ditta Alessio Carni di Monsummano Terme è stata accusata di fornire carne avariata ad alcune mense anche in Piemonte. Voglio precisare che si tratta di un caso di omonimia con la ditta che l’appalto delle nostre mense scolastiche”.

La città più tranquilla

Tira un sospiro di sollievo la città di Crescentino. Infatti, non appena giunta la notizia sul territorio, diversi genitori si erano posti il quesito. E il sindaco prontamente come sempre ha chiarito la situazione.