Anziana derubata da finti tecnici.

Anziana derubata

Si sono fatti aprire la porta di casa con la scusa di una perdita nei tubi dell’acquedotto. Così un’anziana signora di 89 anni residente a Brandizzo si è lasciata convincere e ha fatto entrare in casa due uomini. Secondo le prime ricostruzioni la donna ha da subito tentato di allontanare le due persone, ma di fronte al rischio di trovarsi la casa allagata, come infatti l’avevano spaventata, alla fine ha aperto la porta.

Finti tecnici

Il modus operandi, da quanto emerge rispetto a quest’ennesimo caso, è sempre lo stesso. I finti tecnici allertano le persone anziane su imminenti rischi per la propria salute o per le proprie abitazioni. Così, facendo leva sulla paura, riescono sempre a farsi aprire la porta di casa.

Il bottino

Al momento non è ancora chiaro a quanto ammonti il bottino che i ladri sono riusciti a trafugare dall’abitazione della 89enne. La donna vive con la sua badante, ma al momento dei fatti si trovava da sola in casa. L’allerta furti e truffe sul territorio resta particolarmente altro.