I ladri hanno poi aggredito i carabinieri

Già convalidato l’arresto dei due uomini finiti in carcere, ad Ivrea, con l’accusa di ricettazione. Nella prima mattinata di giovedì, a San Sebastiano Po, i carabinieri di Cavagnolo e del Nucleo radiomobile di Chivasso, coordinati dal Capitano Pierluigi Bogliacino, hanno notato uno strano viavai nei pressi di un capannone abbandonato in via Casale, il cui lucchetto era stato scardinato. All’interno, un trattore rubato qualche giorno prima a Fiorano Canavese. Alla vista dei carabinieri, Roberto Borello, 55 anni, di Ivrea, e Viorel Covaciu, 36 (poi scarcerato con obbligo di firma), hanno tentato una fuga reagendo poi con violenza. Una mossa che a Borello (ora agli arresti domiciliari) è costata una denuncia anche per violenza e resistenza.