Buche stradali e marciapiedi rotti, cresce la protesta a Venaria.

Buche stradali

Sui social si rincorrono critiche alle condizioni delle strade in città, tra buche stradali e marciapiedi rotti. Marciapiedi impraticabili, voragini nelle strade e segnaletica orizzontale pressoché inesistente. Ma il sindaco Roberto Falcone promette interventi.

Il commento

“Lo so – ha ammesso il primo cittadino – anche io percorro le strade di Venaria e sono consapevole della situazione. Avessimo le risorse avremmo già risolto il problema”. Tuttavia, nei primi tre mesi dell’anno il Comune venariese ha speso 15.000 euro intervenendo su 87 situazioni gravi.

L’applicazione

L’Amministrazione comunale, inoltre, ha realizzato un’applicazione per le segnalazioni di buche stradali e altri disagi. Un canale attraverso cui i cittadini possono inviare conto delle condizioni di una particolare strada. “La MappaBuche – aggiunge Falcone – è aggiornata mensilmente. Riproduce fedelmente le vie su cui abbiamo già fatto interventi e ci consente di fare una programmazione per i futuri lavori”. Nel 2018 sono infatti previsti investimenti pari a 950.000 euro.