Cani legati o in gabbia, questa è un’altra brutta storia di maltrattamenti scoperta a Torino.

Cani legati o in gabbia

Un’altra brutta storia di maltrattamenti scoperta a Torino. Le vittime, questa volta, sono dei cani che in un’abitazione venivano legati con delle catene ai termosifoni oppure rinchiusi in una gabbia. Cani che, da tempo ormai, non uscivano da quell’appartamento di via Bologna.

La segnalazione

A segnalare la situazione sono stati altri residenti della palazzina torinese. Infatti, queste persone temevano per lo stato di salute di questi animali che godevano solo di qualche finestra aperta. Infatti, era da tempo che non vedevano scendere la proprietaria o qualcuno con questi cani per sgranchirsi le zampe.

La denuncia

Sul posto sono così giunti gli agenti della Polizia  del commissariato di Barriera di Milano. La proprietaria, una 24enne italiana, è stata denunciata per maltrattamento e abbandono di animali. Episodi sempre più frequenti, quelli legati ai maltrattamenti degli animali, che la polizia combatte con grande fermezza.