Capi Nike falsi. Un cittadino originario del Gambia è stato arrestato dalla Guardia di Finanza dopo che è scappato alla richiesta di fornire i documenti d’identità.

Aveva capi Nike falsi

E’ stato arrestato l’uomo che ieri mattina, giovedì 8 marzo, nel tentativo di sfuggire ad un controllo, si è scagliato contro i Finanzieri che lo avevano poco prima fermato. È accaduto nei pressi di via Santhià, zona nord della città, quando una pattuglia della Guardia di Finanza di Torino ha fermato un venticinquenne originario del Gambia per un normale controllo. L’uomo è poi risultato possessori di alcuni capi Nike chiaramente falsi.

I fatti

E’ bastata la semplice richiesta di documenti da parte dei Finanzieri del Gruppo Torino per scatenare la furiosa reazione dell’uomo che si è scagliato contro i militari e tentando poi di fuggire tra le strade limitrofe. Solo dopo l’arrivo di altri equipaggi delle Fiamme Gialle il ragazzo è stato immobilizzato e, non senza fatica, riportato alla ragione.

Leggi anche:  Colto da infarto mentre era in auto

L’arresto

D.K., arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e per il rifiuto di farsi identificare, è stato anche denunciato per ricettazione e contraffazione; nel corso delle successive perquisizioni, infatti, i Baschi Verdi hanno rinvenuto svariati articoli di abbigliamento con il marchio Nike palesemente contraffatto. D.K. è ora rinchiuso in Carcere “Lorusso Cutugno” di Torino.