Clienti non lo pagano e così un chivassese non versa le tasse. L’uomo è stato condannato dal Tribunale di Ivrea.

Clienti non lo pagano

Potrebbe sembrare una storia come molte altre. Un uomo che presta la sua opera e non viene pagato dai clienti. Ma a contraddistinguere questo episodio, giunto sino in tribunale, è il fatto che l’uomo non abbia versato le tasse. I suoi committenti, infatti, hanno fallito.

Ristoratore truffato ordina vino caro per la festa e nessuno si presenta

Il debito

L’uomo, a causa delle mancate entrate, non riesce più a far fronte al pagamento delle tasse. E così crea un debito di 750mila euro. Una cifra non da poco che lo vede protagonista, appunto, di una vicenda giudiziaria in Tribunale ad Ivrea.

La condanna

Il Chivassese è stato condannato a 5 mesi di reclusione, con la sospensione condizionale della pena. Si tratta di Giovanni Rondinelli, 65 anni residente a Chivasso. A seguire il suo caso l’avvocato Luca Achiluzzi. La sentenza di primo grado è stata pronunciata dal giudice Ombretta Vanini.