Crisi Embraco denunce per scioperi.

Crisi Embraco

Continua il braccio di ferro tra l’azienda Embraco e i lavoratori. E’ di oggi, martedì 12 novembre, infatti, la notizia della decisione dell’azienda di presentare una denuncia al Tribunale del Lavoro. La denuncia sarebbe stata presentata contro le Rsu aziendali e i sindacati di Uil e Cgil dei metalmeccanici. La motivazione sarebbe infatti da individuare nei blocchi delle scorse settimane ai cancelli dell’azienda.

Le “lotte” dei lavoratori

Da ormai molte settimane i lavoratori Embraco di Riva di Chieri protestano contro la direzione aziendale. Il motivo è la notizia, arrivata alla fine di ottobre, della cancellazione dei contratti di solidarietà e della riduzione dei volumi produttivi.

Il commento della Regione

In questo senso si inserisce il commento dell’assessorato al lavoro della Regione Piemonte. “La decisione di Embraco di denunciare i lavoratori, proprio alla vigilia del tavolo convocato a Roma dal Ministero dello Sviluppo Economico, è inopportuna”. Così commenta infatti l’assessore Gianna Pentenero. “Chiedo all’azienda di tornare sui propri passi sia rispetto alla denuncia di oggi, sia rispetto alla disdetta dei contratti aziendali decisa il 21 novembre scorso”. La speranza è infatti quella che arrivi un “segnale distensivo nei confronti dei lavoratori e delle stesse istituzioni locali che domani parteciperanno all’incontro a Roma”.