Crisi Embraco a Sanremo la protesta dei lavoratori.

Crisi Embraco

La protesta dei lavoratori Embraco è arrivata fino a Sanremo. Gli operai della Embraco – Whirpool hanno infatti manifestato nel pomeriggio di oggi, sabato 10 febbraio, nella Città dei Fiori, teatro del Festival della Canzone Italiana. “Siamo più di 530 famiglie in crisi – hanno detto gli operai -. Tra 40 giorni rischiamo di perdere un futuro dignitoso per noi e le nostre famiglie”. La manifestazione è quindi andata in scena fino al Teatro Ariston di Sanremo per sensibilizzare la popolazione sui licenziamenti previsti dall’azienda.

L’incontro con il Papa

Nelle ultime ore i rappresentanti dell’Embraco di Riva di Chieri hanno persino incontrato Papa Francesco. A lui hanno rivolto un appello per l’eventuale interessamento rispetto alla loro situazione. I lavoratori, tutti del territorio della provincia di Torino, hanno subito l’annuncio da parte dell’azienda di procedere a licenziamenti di massa. Una situazione particolarmente preoccupante. Sono infatti moltissime le famiglie legate la destino dell’azienda. Ieri, venerdì 9 febbraio, si è svolto inoltre l’incontro presso la Prefettura di Torino con il Ministro Calenda per tentare di trovare un punto d’accordo. Una soluzione a questa annosa vicenda.

Leggi anche:  Arrestato pusher scarcerato da appena qualche ora

I riflettori del Festival

I lavoratori della Embraco hanno pertanto scelto di manifestare sotto i riflettori. Nel pomeriggio di oggi, sabato 10 febbraio, si sono infatti presentati in massa armati di striscioni e bandiere, per manifestare contro gli annunciati licenziamenti. Una manifestazione che ha catturato l’attenzione e l’interesse delle tante persone presenti intorno al teatro Ariston e che hanno manifestato, in qualsivoglia modo, la propria solidarietà nei confronti dei lavoratori.