Donna investita trasferita in ospedale.

Donna investita

Una donna, classe 1942 e residente a Venaria, è stata investita quest’oggi da una Fiat Seicento. L’incidente è avvenuto all’incrocio tra viale Buridani e via Gioito, nella città della Reggia. Sul posto, allertati dai passanti e dai testimoni, sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale venariese. A loro il compito di effettuare tutti i rilievi di rito e di stabilire con certezza la dinamica dell’incidente. La donna rimasta ferita e che stava, sembrerebbe, attraversando sulle strisce pedonali, è stata prontamente trasferita all’ospedale Maria Vittoria di Torino. Per fortuna in codice verde: i traumi riportati sarebbero limitati ad una delle due gambe.

Ennesimo incidente

Appena nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 11 dicembre, si è verificato l’ennesimo investimento sul territorio cittadino. A farne le spese, per fortuna senza gravi conseguenze, è stata infatti una bimba classe 2009 e residente a Druento. Stava, secondo quanto ricostruito dagli agenti della Municipale, attraversando la strada insieme alla mamma. E’ proprio mentre attraversava un incrocio che è stata travolta da un furgone che svoltava da una via. Le sue condizioni non sono gravi e sarebbero limitate ai traumi riportati ad una gamba.

Leggi anche:  Insegnante muore nel torrente

Le proteste dei residenti

I residenti di Venaria e, in questo caso, di viale Buridani, alzano la voce. Questo non è infatti il primo episodio di incidente stradale che si verifica nel viale venariese. Sono stati infatti molteplici gli episodi di scontri tra auto agli incroci. In un caso, addirittura, un’auto aveva terminato la propria corsa a poca distanza dall’ingresso di un bar. I residenti chiedono quindi più sicurezza ed un maggiore presidio delle strade cittadine.