Donna investita e uccisa da un camion i funerali della vittima.

Donna investita e uccisa da un camion

Continuano le indagini e le ricostruzioni della dinamica dell’incidente in cui ha perso la vita una donna, di 68 anni di Torino. E’ Giuliana Minuto la vittima del terribile incidente stradale avvenuto lo scorso 1° febbraio in corso Moncalieri a Torino. E’ stata travolta e uccisa da un mezzo pesante, un camion Stralis, che l’ha trascinata sull’asfalto per più di 300 metri. Le indagini sono affidate agli agenti della Polizia Municipale, i primi ad intervenire sul posto e a mettersi sulle tracce del camion “pirata”.

I funerali

I funerali di Giuliana Minuto sono stati celebrati nella mattinata di oggi, sabato 10 febbraio, nella chiesa di Sant’Agnese, a Torino. La vicinanza della comunità torinese è stata espressa anche dall’Arcivescovo di Torino, Monsignor Cesare Nosiglia, che ha affidato a don Tonino Ferrara una lettera indirizzata al marito della vittima. Dario Quaglia, 73 anni, marito di Giuliana, ha ricevuto seppure per iscritto l’abbraccio e il cordoglio dell’Arcivescovo e di tutta la comunità torinese ancora sconvolta per la tragedia.

Leggi anche:  Stra Torino Rinaldi da argento

Le indagini

Il lavoro degli inquirenti è stato subito intenso. Il camion “Stralis”, infatti, è stato quindi rintracciato nei giorni scorsi grazie ad una serie di accertamenti tecnici. Era ormai molto lontano da Torino, nella sede dell’azienda proprietaria. Le indagini dei vigili della Municipale di Torino dovranno accertare se il conducente possa essersi accorto, o meno, di aver investito la donna. La tragedia di corso Moncalieri, avvenuta esattamente il 1° febbraio, ha scosso l’intero capoluogo torinese.