Donna sfregiata con l’acido DUE DONNE ARRESTATE A SETTIMO.

Donna sfregiata con l’acido

E’ di due donne arrestate il bilancio dell’indagine condotta nelle ultime ore dai carabinieri della Compagnia di Torino Oltre Dora. Si tratta di Rita Sunday, di 20 anni e del Benin e di Hope Emmanuel, 22 anni. Sono loro le principali indiziate per l’aggressione con l’acido ai danni di una prostituta. I fatti loro contestati dai carabinieri risalgono a domenica sera quando una giovane lucciola è stata colpita da un getto d’acido lanciato, secondo gli inquirenti, proprio dalle due donne.

Le indagini

A far luce sulla vicenda sono state utili la testimonianza dell’amica della vittima e tutta una serie di informazioni recuperate dai carabinieri sui telefoni delle due donne. L’aggressione, avvenuta in strada Settimo nella tarda serata, è stata sin da subito oggetto delle indagini dei carabinieri di Torino.

Una è ospite del Centro Fenoglio

Una delle due donne arrestate dai carabinieri della Compagnia torinese è, di fatto, un’ospite del Centro Fenoglio, la struttura polifunzionale della Croce Rossa che da anni gestisce l’accoglienza dei migranti sul territorio delle provincia di Torino. Qui, infatti, la donna è accolta nell’ambito del progetto Sprar attivo nella struttura gestita dalla Croce Rossa a Settimo Torinese.

Leggi anche:  Aveva corpo mummificato della zia in casa

Si cerca il complice

Le ricerche dei carabinieri, dopo i due arresti, sono tutte concentrate sul complice delle due donne che sarebbero responsabili dell’aggressione con l’acido. Si tratterebbe, secondo le prime ricostruzioni, di un uomo “bianco”, probabilmente di nazionalità italiana che avrebbe accompagnato in strada Settimo le due donne responsabili dell’aggressione.