La sentenza è stata pronunciata dal giudice Loretta Bianco

Alla festa della Torino bene c’erano anche loro giovani escort, soprattutto di origini romena, oltre alla droga. Erano questi gli ingredienti dei festivi che venivano organizzati nelle ville della collina torinese. E grazie all’operazione Unsuspect, iniziata nel 2011, si era sgominata la banda che organizzava il tutto, dal reclutamento all'”ingaggio” per le serate. La sentenza, pronunciata dal giudice Loretta Bianco, ha portato a quattro condanne e un assoluzione. Ma questa è solo la prima parte di questo filone d’inchiesta che ha fatto tremare numerose famiglie benestanti.