Emergenza Scabbia in ospedale stop ai ricoveri.

Emergenza scabbia

Sarebbero sei infermieri e tre operatori sanitari le persone contagiate da scabbia all’interno dell’ospedale di Ciriè. Una notizia che ha preoccupato tutto il territorio in seguito alla diffusione di “voci di corridoio” e informazioni che arrivano proprio dall’ospedale del canavese. Secondo le prime ricostruzioni oltre alle persone che sono rimaste “infettate”, altri operatori sono in attesa di essere sottoposti a tutti i controlli del caso, da parte dei dermatologi, per verificare l’eventuale infezione.

La denuncia

La denuncia di quanto accaduto arriva con una lettera del sindacato Nursind che, per primo, ha sollevato la questione. “A seguito – scrive il sindacato – di una patologia cutanea contagiosa contratta dal personale, ben 6 infermieri e 3 operatori sanitari sono a casa in infortunio”. “Altri – continua Nursind – sono in attesa di essere sottoposti a ulteriori controlli”. “Inoltre – continua la nota sindacale – alla data di ieri, a causa di un sovraffollamento che continua a perdurare specialmente in questa azienda, si è proceduto ad effettuare ricoveri”.

Leggi anche:  Auto distrutta sull'autostrada tre giovani feriti

Il caso

“Con l’attuale organico rimasto – conclude Nursind nella nota sindacale -, non sarà possibile garantire in sicurezza l’assistenza ai cittadini ricoverati. Né tantomeno si potrà chiedere al personale ormai esausto, di prolungare il proprio turno di lavoro”. Alla luce di queste premesse, quindi, il sindacato chiede “L’immediata sostituzione del personale assente e la sospensione temporanea dei ricoveri chiedendo supporto alle altre strutture”.