Emesse fatture false per 500 mila euro un vercellese  condannato

Emesse fatture false per 500 mila euro, un vercellese tra i condannati

Sono state emesse fatture false per 500 mila euro. C’è anche un vercellese, S.C., condannato per il fallimento della Naval Provveditoria Srl, una società addetta alle forniture di bordo delle navi.

La condanna

Il  vercellese, condannato a 3 anni oltre a un’interdizione per 5 anni dai pubblici uffici e una inabilitazione ad esercitare in impresa per 10 anni.

Fatture false per 500 mila euro

Una vicenda nata nel 2014, quando il Nucleo di polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Savona aveva eseguito due arresti, ai domiciliari.  Avrebbero emesso fatture irregolari, verso clienti stranieri, per una somma vicina agli 500 mila euro.