Esplosione palazzina a Milano. Un bimbo di sei anni coinvolto nell’incidente è stato trasferito all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino.

Esplosione palazzina

E’ ricoverato da ieri mattina, sabato 31 marzo all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino il bambino di 6 anni coinvolto nell’esplosione palazzina in provincia di Milano. Insieme al bambino sono stati coinvolti anche i suoi familiari e altre 5 persone.

Le ustioni

Il  bambino di sei anni ha quindi ustioni di secondo grado sul 35% del corpo. I genitori e il fratello sono invece  ricoverati all’ospedale Niguarda di Milano.

La vicenda

Il palazzo in cui abitavano il bambino, i genitori e il fratello è stato coinvolto da un’esplosione. Sono nove le persone coinvolte nell’esplosione tra cui quattro bambini. La probabile causa è quindi da attribuirsi ad una fuga di gas.Il fatto è avvenuto intorno alle 7.30 di sabato 31 marzo. L’esplosione  ha causato il successivo crollo dell’edificio. La Procura di Busto Arsizio ha aperto un fascicolo per crollo colposo.