Ladri a scuola altri due furti messi a segno.

Ladri a scuola

Le scuole settimesi ancora nel mirino dei ladri. Dopo l’episodio che ha coinvolto la media Gobetti, avvenuto nel novembre dello scorso anno, altri due tentativi di furto sono stati messi a segno nelle ultime due settimane, all’elementare Giacosa di via Buonarroti ed alla scuola dell’infanzia Munari.

I fatti

Alla Giacosa, in particolare, i ladri sono riusciti ad entrare. Il risultato della loro incursione, di fatto, è stato rappresentato dallo scasso delle macchinette automatiche del caffé. Il tutto per provare  a prelevare i soldi che erano contenuti nella cassetta di sicurezza interna. Nella giornata di martedì 22 maggio, intanto, è stato convocato anche un tavolo sulla sicurezza per discutere dei problemi e delle criticità delle scuole settimesi.

L’episodio di novembre

Il furto subito dalla scuola Gobetti nel novembre del 2017 fu particolarmente grave. I ladri, infatti, riuscirono a mettere assieme un bottino da circa 15 mila euro. Un malloppo costituito dalla Lim, le lavagne multimediali, che erano in dotazione alle classi della media. Queste vennero completamente sradicate dalle pareti delle aule.