Minaccia persone con un coltello fermato dalla Polizia.

Minaccia persone con un coltello

Sono stati gli agenti in servizio al Commissariato di Barriera di Milano a notare, tra via Spontini e via Montanaro, un uomo estrarre un grosso coltello e prima contro un cittadino straniero e poi verso tutte le persone che erano presenti. L’intervento della Polizia è stato quindi immediato, ma l’uomo alla vista della volante se l’è data a gambe e ha cercato di scappare dagli agenti. Il personale, però, è riuscito a intercettare l’uomo poco dopo.

Chi è l’uomo e le ragioni del gesto

Si tratta di un uomo di 32 anni, italiano. Era sceso in strada con un coltello lungo oltre 30 centimetri per minacciare gli spacciatori che poco prima gli avevano venduto un quantitativo di stupefacenti. Una volta fermato l’uomo gli agenti hanno anche sequestrato il grosso coltello, evitando il verificarsi di una situazione ancora più grave. Secondo le prime ricostruzioni tutto sarebbe avvenuto per “vendetta”.

Leggi anche:  Sorelle investite da auto | CHI E' LA VITTIMA

La droga “fasulla”

L’uomo fermato dalla Polizia aveva acquistato poco prima di questo episodio un quantitativo di 50 euro di marijuana. Una volta arrivato a casa, però, si è subito accorto che quello che aveva acquistato non era affatto sostanza stupefacente. Per questo, secondo le ricostruzioni di questa vicenda, l’uomo è sceso in strada, armato di coltello, per vendicarsi del “raggiro” subito da parte degli spacciatori che lo avevano ingannato.