“Multe dei vigili non valide se sono oltre il loro confine”. Alternativa Civica interviene per denunciare le sanzioni inflitte agli automobilisti che però sono illegittime.

“Multe dei vigili non valide”

«Molti cittadini ci hanno segnalato la presenza da anni di una pattuglia della Polizia Municipale di Brandizzo che ferma i veicoli ed eleva sanzioni al di fuori dei confini comunali. E precisamente su via Torino nel territorio del Comune di Chivasso, nei pressi del ponte sul Malone. – spiega Giuseppe Deluca – Documentandoci si è appurato anche la telecamere vicino alla rotatoria via Torino/via Lido Malone, sono nel territorio di Chivasso. Compresa anche quella utilizzata per la lettura targhe e l’elevazione dei verbali di via Torino.

Il perché

A parlare è sempre Deluca: «I vigili urbani al di fuori del territorio comunale non hanno alcuna giurisdizione. Le eventuali multe sono da considerarsi illegittime e nulle. Abbiamo anche informato il primo cittadino che è presente un procedimento penale presso la Procura della Repubblica di Ivrea, a seguito di esposto presentato. Si tratta di un procedimento levato ad una multa illegittime fatta con telecamere lettura targhe non omologate. E, soprattutto non segnalate da cartellonistica stradale. Si tratta di false dichiarazioni in atti pubblici, fornite dall’ex comandante della Polizia Municipale Massimiliano Pirrazzo. Queste attestato, infatti, la regolare presenza della pattuglia all’interno del territorio comunale. Invece stazionano sul territorio di Chivasso. Tutto verrà inoltrate alla Procura della Repubblica. Fatto sta che da quando abbiamo sollevato la questione la pattuglia dei vigili urbani non è più stata vista al di fuori dei confini comunali».